Home / Salute / Diabete: Come capire quali sono i sintomi

Diabete: Come capire quali sono i sintomi

Sintomi diabeteSopri insieme a noi quali sono i sintomi del diabete e impara a prevenirlo.

Il  diabete e una delle malattie più diffuse, siamo convinti  che sia una malattia che colpisca in tarda età, ma ci sbagliamo di grosso.

Quali sono i sintomi del diabete.

Ecco i sintomi del diabete di tipo 1:

  • Un malore improvviso
  • Febbre alta
  • Aumento della quantità di urina emessa nelle 24 ore
  • Aumento della sete
  • Stanchezza
  • Perdita di peso
  • Pelle disidratata e secca
  • Aumento del numero di infezioni

Vai spesso in bagno a fare pipi? Questo potrebbe accadere quando i reni non funzionano bene a causa dell’eccessiva presenza di zuccheri nel sangue e comporta a un eccessiva espulsione di liquidi. La poliuria viene diagnosticata quando si eliminano più di due litri di liquidi al giorno.

Se senti sempre la necessità di bere e ti porta ad assumere eccessive quantità di liquidi potrebbe essere un sintomo del diabete: questa è una conseguenza del eccessiva eliminazione di liquidi.

Di solito gli zuccheri assunti quotidianamente, una volta assorbiti, vengono trasportati dal sangue in tutto l’organismo e vengono prelevati grazie all’insulina. Se l’insulina non viene prodotta nelle giuste quantità, l’energia prodotta dagli zuccheri non è disponibile e il corpo si indebolisce.

Come si può manifestare il diabete.

Queste forme non intervengono da immediatamente  e non durano per un lungo periodo:

  • Malattie al sistema nervoso
  • Visione offuscata
  • Problemi ai reni
  • Disturbi sessuali
  • Problemi vescicali e intestinali
  • Pressione sanguigna alta
  • Disturbi sessuali

Il diabete di tipo 2 è la forma più comune soprattutto negli anziani, spesso causato da uno stile di vita sbagliato; In questo caso i sintomi non sono molto evidenti e non si può avere una analisi rapida e certa. Il paziente potrebbe avere la glicemia alta però non presenta alcun sintomo. I sintomi che potrebbero comparire son0:

  • Sete
  • Perdita di peso inspiegabile
  • Rallentamento della cicatrizzazione
  • Stanchezza
  • Presenza di candida nell’apparato genitale con prurito
  • Occhi secchi
  • Aumento dell’urinazione soprattutto notturna

E indispensabile rivelare la quantità di zuccheri nel sangue per avere una chiara diagnosi, se il valore è alto e sintomo imprescindibile di diabete. Possiamo conoscere il valore glicemico (Zuccheri presenti nel sangue) attraverso un esame del sangue, sia fatto in ospedale o in apposite farmacie.

diabete

Come capire i sintomi del diabete.

Ad esempio durante la giornata :

  • Aumento delle urine, perdita di peso inspiegabile, sete e se durante un momento qualsiasi della giornata la glicemia superi i 200 mg/dl
  • Glicemia superiore ai 126 mg/dl a digiuno. Per digiuno si intende mancata assunzione di alimenti nell’arco di almeno 8 ore.
  • Glicemia maggiore o uguale a 200 mg/dl dopo un curva da carico. Questo test viene effettuato in apposite cliniche dove ti viene somministrato una quantità elevata di zuccheri e rivelare come cambia il valore glicemico di volta in volta.
  • Emoglobina maggiore a 6.5

Ci sono infine casi di intolleranza glucidica:

  • Glicemia a digiuno che varia tra 100 e 125 mg/dl
  • Glicemia dopo una curva di carico tra i 140 e i 200 mg/dl
  • Emoglobina glicemica compresa tra 6.0 e 6.4

Questo si verifica molto spesso in casi di sovrappeso, colesterolo, ipertensione

L’intolleranza glucidica è una patologia clinica, molto sottovalutata, e precede il diabete di tipo 2 anche se è una condizione reversibile perciò non viene usato il termine per-diabete. Questo avviene solo dopo aver cambiato radicalmente il proprio stile di vita:

  • Perdere peso
  • Fare attività fisica
  • Diminuire il consumo di zuccheri e usare solo farine raffinate.

Scritto da Antonio Di Feo