Home / Medicina / Tiroide: ti serve solo un termometro per controllarla

Tiroide: ti serve solo un termometro per controllarla

Come controllare la tiroide con il test di Barney.

La tiroide e una ghiandola situata dietro la laringe, ha la funzione di controllare il ritmo delle attività di tutto il corpo, ad esempio, la rapidità nel bruciare calorie, la produzione di omoni della tiroide e la velocita del cuore. Come tutto il nostro corpo la ghiandola può avere dei problemi.

Come facciamo a capire se la nostra tiroide soffre?

Tra i sintomi più comuni c’è la difficolta nel perdere peso con l’aiuto della dieta, eccessivo nervosismo, stanchezza e debolezza, difficoltà del sonno, tremori alle mani e polso accelerato e irregolare.  E importantissimo fare attenzione a tutti questi sintomi che indicano un malfunzionamento di questa ghiandola. Nel articolo di oggi vi mostreremo come controllare la tiroide in modo facile e veloce. Conoscendo l’importanza della ghiandola e utile effettuare qualche controllo da solo per poi rivolgersi al dottore. E possibile eseguire il test di Barney, che indica se può esserci qualche problema.

Test di Barney per il controllo della tiroide.

tiroide

Questo e un ottimo test per capire se la ghiandola funziona bene, per eseguirlo hai solo bisogno di un termometro.

Procedimento: Al mattino appena svegli, provare la temperatura, (a contatto diretto con nessun abito in mezzo) e lasciare il termometro per almeno 10 minuti.
Dopo 10 minuti osservare la temperatura e segnarla.
Ora, sulla base della temperatura registrata dal termometro, ci saranno diverse interpretazioni.

  • La temperatura e tra i 36,5 ° C e 36,8 ° C: non corri alcun rischio, la ghiandola funziona normalmente.
  • Inferiore a 36,5 ° C: indica che la ghiandola sta funzionando a rilento e porresti avere uno di questi sintomi: depressione, mancanza di energie, mancanza di memoria, mal di testa cronico e perdita dei capelli.
  • Superiore a 36,8 ° C: la tua tiroide sta funzionando troppo velocemente.

Per garantire un risultato ottimale del test, e consigliabile eseguirlo per 3 mattine. In caso la vostra temperatura sia superiore o inferiore a quella indicata, dovreste recarvi dal vostro medico per avere un controllo più approfondito. Conoscere questo semplice metodo e importantissimo per conoscere la vostra salute, e prevenire moltissime complicazioni. Usufruire del parere di un medico e sempre l’operazione migliore per togliersi tutti i dubbi in caso di problemi.

Sintomi dell’ipotiroidismo (una tiroide poco attiva)

  1. Depressione
  2. Stanchezza
  3. Aumento di peso inspiegato
  4. Perdita dei capelli
  5. Spasmi
  6. Ciclo mestruale irregolare
  7. Infertilità e aborti

Sintomi di ipertiroidismo (una tiroide iperattiva)

  1. Nervosismo
  2. Aumento della sudorazione
  3. Tremori alle mani
  4. Ansia
  5. Alterazione dl tono del umore
  6. Irritabilità
  7. Tachicardia

Suggerimenti per la cura della tiroide

  1. Consumare alimenti ricchi di iodio come frutti di mare, pesce e alghe. Lo iodio essendo l’elemento che regola l’energia del corpo e della crescita, è indispensabile includerlo nella dieta.
  2. Consumare prodotti lattiero-caseari, i problemi alla ghiandola tendono a indebolire le nostre ossa, quindi consumare prodotti come latte, yogurt e formaggio e fondamentale per rafforzarle.
  3. L’attività sportiva e importantissima in quanto aiuta il metabolismo a regolare e trovare stabilita.
  4. Smettere di fumare, può essere l’arma giusta per contrastare l’infiammazione della tiroide.

 

 

Scritto da Antonio Di Feo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *