Home / Curiosità / I 5 migliori rimedi per l’influenza intestinale

I 5 migliori rimedi per l’influenza intestinale

Quando l’influenza allo stomaco colpisce lo fa duramente.

A nessuno piace ammalarsi, per giunta l’influenza produce un brutale mix di sintomi. Quando colpisce, può rapidamente debilitarti e renderti infelice. Le fasi iniziali iniziano con brividi, febbre e nausea, che si trasformano in vomito, diarrea e gravi dolori allo stomaco. È terribile e non esiste una cura. L’influenza allo stomaco deve avere il suo corso. Detto questo, i rimedi di seguito possono fornire sollievo dai sintomi più fastidiosi e aiutarvi a rimettervi in ​​piedi una volta che la fase più dura si attenua.

  1. Assumere molti liquidiAssumere molti liquidi

I liquidi sono di fondamentale importanza dal momento che li stai perdendo attraverso sudorazione, vomito e diarrea. Se hai problemi a bere, prova a fare piccoli sorsi a intervalli regolari o a masticare le scaglie di ghiaccio.

I migliori liquidi da bere sono: liquidi chiari, come acqua e brodo.

Bevande sportive, che possono aiutare a ripristinare i sali minerali persi, alcuni tè, come lo zenzero e la menta piperita, che possono aiutare a calmare lo stomaco e alleviare la nausea (evitare i tè altamente caffeina)

Ecco cosa non bere

Ecco cosa non bere

Molto probabilmente, non sarai dell’umore adatto per bere queste bevande ma evita: Caffè, tè nero e cioccolato. Possono influenzare il sonno in un momento in cui il riposo è cruciale. Evitare l’alcol, che funge da diuretico. Tutte queste bevande possono anche sconvolgere il tuo metabolismo.

2.Prova a seguire la dieta Brat

Dieta Brat

Mangiare può essere difficile con l’influenza allo stomaco. Non forzarti a mangiare se il solo pensiero del cibo ti fa rabbrividire. Quando finalmente senti di poter far cadere qualcosa, è meglio iniziare in modo lento e semplice. La dieta BRAT – banane, riso, salsa di mele e pane tostato – può essere il rimedio giusto quando si tratta di uno stomaco inquieto. Questi quattro alimenti sono facili da digerire, contengono carboidrati per darti energia e reintegrare i nutrienti:

Banane: le banane sono facili da digerire, possono aiutarti a reintegrare il potassio che si perde dal vomito e dalla diarrea e rafforzano il rivestimento dello stomaco.

Riso: il riso integrale ha troppe fibre e può produrre gas in eccesso. Il riso bianco è facile da digerire e fornisce energia dai carboidrati.

Salsa di mele: Salsa di mele fornisce un ottimo quantitativo di energie grazie ai carboidrati e

Zuccheri e contiene pectina, che può aiutare con la diarrea, in più e facile da digerire.

Pane tostato: evitare il pane integrale, poiché la fibra può essere difficile per l’apparato digerente. Il pane bianco e più facile da digerire.

 

Cosa non mangiare

Cosa non mangiare

In generale, evitate i latticini, prodotti ricchi di fibre e qualsiasi alimento grasso o piccante.

Latticini: Non tutti abbiamo problemi con il latte quando abbiamo l’influenza intestinale, ma potrebbero essere difficile da digerire.

Fibra: non hai bisogno della fibra in più se le tue viscere sono sciolte.

Grasso: evitare cibi grassi e salati come il bacon.

Spezie: stare lontano da piatti a base di pomodoro, curry e salse piccanti.

 

  1. Prova la digitopressione per ridurre la nausea.

La digitopressione ha dimostrato di essere efficace nel trattamento di alcuni tipi di nausea. Il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center suggerisce di trovare il punto di pressione P-6 misurando la larghezza di tre dita partendo dal fondo del palmo. Premi sotto quel punto con il pollice e sentirai un punto sensibile tra due tendini. Massaggiare delicatamente con il pollice per due o tre minuti. Per un tutorial, assicurati di guardare questo video.

 

  1. Riposati bene

Quando hai l’influenza intestinale, il tuo corpo ha bisogno di riposo per combattere l’infezione. Dormi molto e riduci la quantità di attività che normalmente svolgi durante la giornata. Mentre stai riposando, il tuo corpo sta lavorando duramente per combattere l’infezione e riparare i danni a livello cellulare.

5.Usare i farmaci con attenzione

È possibile assumere farmaci da banco per trattare i sintomi, ma sempre con parsimonia. Per la febbre o i dolori, l’ibuprofene può essere d’aiuto, a condizione che non provochi danni allo stomaco. Assumilo con parsimonia e con del cibo. Acetaminofene (Paracetamolo) è spesso raccomandato per l’influenza allo stomaco, a meno che non si abbiano patologie al fegato. Allevia febbre e dolori, ha meno effetti collaterali dell’ibuprofene ed è meno probabile che irriti lo stomaco. Se stai cercando sollievo da nausea o diarrea, ci sono alcuni farmaci da prescrizione che possono alleviare i sintomi. Il medico può prescrivere un antiemetico come la prometazina, la proclorperazina, la metoclopramide o l’ondansetrone per arrestare la nausea e il vomito. Puoi anche provare un farmaco antidiarroico da banco, come loperamide cloridrato (Imodium) o bismuto subsalicilato (Pepto-Bismol). Verificare con il proprio medico prima di provare le opzioni da banco.Se questo articolo ti è piaciuto leggi:Raffreddore: Rimedi naturali per eliminarlo velocemente

 

Scritto da Antonio Di Feo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *