Home / Curiosità / Cosa fare per le smagliature in gravidanza

Cosa fare per le smagliature in gravidanza

Insieme alla cellulite le smagliature sono uno dei difetti estetici che piú colpiscono il mondo femminile.Le smagliature sono linee visibili sulla superficie della pelle che hanno un colore bianco, rosa o rossastro. Si trovano principalmente nella parete addominale, ma possono presentarsi anche sopra le cosce, sulle braccia, sui glutei e sul seno.

A volte le smagliature possono coprire ampie aree del corpo. Mentre la gravidanza è la causa principale nella formazione delle smagliature, altri motivi possono essere legati a guadagni improvvisi o perdita di peso repentina , ad una crescita rapida , a fattori ereditari , stress e cambiamenti nelle condizioni fisiche e per finire all’ assunzione di alcuni tipi di farmaci.

Putroppo non c’è modo di prevenirle. Non ci sono prodotti realmente efficaci sul mercato che possano fermarle. Le creme che pretendono di eliminarle vengono applicate allo strato esterno della pelle., ma non raggiungeranno lo strato sottostante, che è la parte in cui c’è la rottura che provoca la smagliatura superficiale.

Massaggiarsi con gli olii non risolve altresì il problema anche se pul essere utile nell’ idratare la pelle. Massaggiarla aiuta comunque vi fa sentire bene con il copro, ma non le cancella.

Ci sono però dei cambiamenti nello stile di vita che possono risultare utili nel prevenirle. Cercate, se possibile, non ingrassare troppo in gravidanza, questo è collegato all’ alimentazione, una dieta sana ed equilibrata, che include molta frutta e verdura. è quantomai consigliata .

Eliminare cibi ricchi di grassi o trasformati che contengono additivi, il sale e i conservanti. Cerca di bere almeno 1,5 litri  di acqua al giorno per mantenere la pelle elastica e ben idratata .

Vanno via le smagliature?

No, le smagliature sono permanenti e una volta arrivare non vanno piú via. Nei mesi successivi alla nascita del tuo bambino, probabilmente diventeranno più pallide di quanto non fossero quando eri incinta. Il loro aspetto a lungo termine dipenderà dal colore della pelle, ma diventeranno meno evidenti.

Quali terapie complementari potrei provare?

Aromaterapia e massaggio possono sollevare il tuo umore, aiutandoti a stare bene con i cambiamenti che stanno colpendo il tuo corpo.

Se vuoi provare gli oli essenziali a casa, usali occasionalmente – non tutti i giorni. Attenersi ad olii sicuri, come il neroli o l’arancia dolce. Usa due gocce mescolate in un cucchiaino di semi d’uva mescolati con una piccola quantità di olio di germe di grano. L’olio di germe di grano è ricco di vitamina E che può aiutare a nutrire la pelle .

Le foglie di erba medica contengono otto aminoacidi essenziali utili per la salute generale della pelle. Sono anche ricche di proteine ​​e vitamine E e K, che aiutano a nutrire la pelle.

 

Il burro di cacao è molto utile nel trattamento delle smagliature. Essendo un ottimo idratante naturale , aiuta a nutrire la pelle e ridurre l’aspetto delle stesse.

È necessario applicare il burro di cacao sulla zona interessata almeno due volte al giorno per alcuni mesi. Un’altra opzione è quella di fare una miscela usando mezza tazza di burro di cacao, un cucchiaio di olio di germe di grano, due cucchiaini di cera d’api grattugiata e un cucchiaino ciascuno di olio di nocciolo di albicocca e olio di vitamina E. Riscalda questa miscela fino a quando la cera d’api si scioglie. È possibile conservare la miscela in un contenitore ermetico nel frigorifero e applicarla alle smagliature due o tre volte al giorno. Questa lozione renderà la pelle più idratata e levigata.

 

Scritto da Antonio Di Feo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *