Home / Benessere / Perdere peso con la curcuma

Perdere peso con la curcuma

Le proprietà dimagranti della curcuma sono sotto la lente di ingrandimento di molti dietologi e di personale esperto che ha preso in esame e analizzato i suoi principi.
Oggi si parlerà della Curcuma e dei suoi effetti per l’organismo.
Se la domanda che chi legge si sta ponendo è la seguente:

La curcuma fa dimagrire?

Allora questo articolo farà certamente al suo caso.

Proprietà e Benefici della Curcuma

E’ la radice della curcuma che consente la nascita degli integratori alimentari, e questa è una spezia sempre più impiegata in cucina ed oggi maggiormente diffusa anche negli integratori, la caratteristica principale che la contraddistingue da altre spezie, è quella relativa alle sue proprietà dimagranti e brucia grassi.
Andando ad ascoltare il parere degli esperti, si può dedurre che la curcuma aiuta nella riduzione dell’indice glicemico e anche a perdere peso, andando a favorire nel contempo la digestione e la regolarizzazione dell’intestino.
Come perdere peso con la curcuma
La domanda da porsi è se effettivamente per tutti la curcuma sia un ingrediente utile al dimagrimento, e per rispondere a tale domanda occorre andare nel merito delle proprietà della curcuma che sono molteplici:

  • disintossicante
  • depurativa dell’organismo
  • capace di migliorare la regolarità intestinale
  • aiutante nel mantenere attivo il metabolismo andando a favorire l’eliminazione delle tossine che fissano il grasso e l’adipe nelle cellule del corpo

Queste sono le ragioni connesse al processo di dimagrimento che (va ricordato) si avvale anche di altri mezzi quali:

  • una corretta alimentazione
  • una corretta e costante attività fisica

Per cui impiegare integratori a base di curcuma, in tale quadro di riferimento può risultare un importante contributo utile nella perdita di peso e nel processo di dimagrimento.

Curcuma o Integratori alla Curcuma

Certamente la curcuma presa così non ha lo stesso effetto di aiuto al dimagrimento della curcuma presente in un integratore, quindi il consiglio è quello di assumere questi secondi per aiutarsi nel processo di snellimento e di lotta all’adipe accumulato.
Non basta impiegare la curcuma da sola quindi, esistono integratori liquidi o nella formulazione in compresse e al pari di altri integratori, non sarebbe il caso di utilizzarli se si è in gravidanza, allattamento, se si ha l’ulcera o i calcoli della colecisti.
Alcuni studi sulla curcuma evidenziano ciò che segue:

  • E’ uno stimolante per la secrezione biliare
  • Tende a favorire il rilascio della bile
  • Tende a favorire l’eliminazione delle tossine attraverso le feci
  • Aumenta la peristalsi intestinale
  • Produce una riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue
  • Svolge un attività antiossidante
  • Tende a depurare l’organismo
  • Tende a far assimilare un numero minore di zuccheri
  • Ha delle proprietà antibatteriche
  • Ha delle proprietà antinfiammatorie
  • Ha delle proprietà cicatrizzanti

Inoltre questa spezia possiede vitamine del gruppo B, C, E e K e molti minerali.

Ma come fa la curcuma a favorire il dimagrimento?
La risposta è da rintracciarsi nella curcumina che funge da stimolante degli adipociti e fa secernere loro l’adinopectina, una molecola che stimola l’organismo ad impiegare i grassi accumulati convertendoli per così dire in riserve di grasso, inoltre la curcumina aiuta il fegato a metabolizzare in maniera migliore i grassi che si assumono durante i pasti.

 

 

Scritto da Antonio Di Feo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *