Home / Benessere / Correre per stare in forma

Correre per stare in forma

Essere in buono stato di salute previene tutti i disturbi e le patologie che colpiscono chi dopo anni di sregolatezza, alimentazione scorretta e poca attività fisica ha passato la vita in pessima forma. Alimentarsi correttamente e praticare sport infatti allungano la vita e prevengono anzitutto i disturbi della vecchiaia come artriti, dolori alla schiena, condropatie e infiammazioni legate a un fisico che non ha mai visto una palestra. Mantenere adeguati i livelli di colesterolo e trigliceridi in particolare prevede moltissime malattie dell’apparato cardiocircolatorio quali infarto, trombosi e ictus.

Una scarsa attività aerobica nel corso della vita invece porta facilmente enfisemi polmonari, tumori e crisi respiratorie con il risultato di accorciare notevolmente le aspettative di vita. A tutto questo si arriva grazie alla pigrizia e alla disinformazione che portano a sottovalutare le terribili conseguenze del non tenersi in forma. Non è difficile infatti perdere il grasso in eccesso e migliorare non solo il proprio aspetto ma anche la propria salute tramite una dieta bilanciata e l’attività fisica.

La dieta è infatti fondamentale e riesce, da sola, a trasformare la composizione sanguigna rendendola più equilibrata e meno drammatica per il cardiologo. L’unico modo per eliminare il grasso e trasformarlo in massa muscolare, più sana, è però lo sport che si compone di due attività fondamentali ovvero anaerobica e aerobica. La prima è costituita da tutti gli esercizi che hanno il principale effetto di aumentare la massa muscolare, ad esempio il sollevamento pesi, e per quanto siano utili a migliorare il proprio fisico non sono indispensabili. Il vero nemico della salute è infatti il grasso corporeo che si elimina solo attraverso esercizi aerobici, come la corsa.

Andare a correre anche solo due volte a settimana garantisce non solo di bruciare gli strati adiposi ma anche di aumentare le capacità cardiache e polmonari, scacciando i disturbi che colpiscono aree vitali del corpo. Eliminare i grassi e rafforzare cuore e polmoni è una garanzia, quando si parla di aumento della speranza di vita e alla luce di questo, non è mai troppo tardi per andare a correre. Certamente per restare in salute questo non basta ed è bene dedicare la giusta attenzione alla prevenzione delle malattie. La prevenzione è costituita da moltissimi accorgimenti che nel complesso riescono ad evitare tutte le patologie più gravi.

Alcuni esempi sono l’utilizzo di protezioni nei rapporti sessuali, la regolare somministrazione dei vaccini consigliati e controlli periodici dal medico, secondo gli schemi suggeriti dal ministero della salute. Prevenzione è anche l’attenzione che si presta durante le epidemie o i viaggi all’estero per evitare di contrarre infezioni a cui l’organismo non è preparato.

Prima di un viaggio ad esempio è sempre bene seguire tutta la profilassi vaccinale consigliata e arrivati a destinazione evitare tutte le possibili vie di contagio, dall’acqua dei rubinetti al cibo venduto in strada. Le malattie che si diffondono in questo modo sono tra le peggiori che si possono incontrare, sia per la gravità dei sintomi, sia per le difficoltà di cura. Tra queste spiccano AIDS, epatiti, meningite e l’intera famiglia delle febbri emorragiche.

Per concludere, può sembrare che le attenzioni da prestare per restare in salute siano veramente tante ma la vita in gioco è una soltanto. In realtà praticando una leggera attività fisica, due o tre volte a settimana, e rispettando le norme di prevenzione quotidianamente si possono annullare i pericoli di malattie, o peggio, guadagnando in benessere e anni di vita.

Scritto da Antonio Di Feo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *