Home / Medicina / Come funziona la tua tiroide?

Come funziona la tua tiroide?

La tua ghiandola tiroidea è una piccola ghiandola, che normalmente pesa meno di un’oncia, situata nella parte anteriore del collo. È costituito da due metà, chiamate lobi, che si trovano lungo la trachea (trachea) e sono unite da una stretta fascia di tessuto tiroideo, noto come istmo.

La tiroide si trova appena sotto la “mela di Adams” o laringe. Durante lo sviluppo (all’interno dell’utero) la ghiandola tiroide ha origine nella parte posteriore della lingua, ma normalmente migra verso la parte anteriore del collo prima della nascita. A volte non riesce a migrare correttamente e si trova in alto nel collo o anche nella parte posteriore della lingua (tiroide linguale). Questo è molto raro. Altre volte può migrare troppo lontano e finisce nel torace (anche questo è raro).

 

come funziona la tiroide La funzione della ghiandola tiroidea è quella di assumere lo iodio, presente in molti alimenti, e convertirlo in ormoni tiroidei: tiroxina (T4) e triiodotironina (T3). Le cellule tiroidee sono le uniche cellule del corpo in grado di assorbire iodio. Queste cellule combinano lo iodio e l’amminoacido tirosina per produrre T3 e T4. T3 e T4 vengono quindi rilasciati nel flusso sanguigno e vengono trasportati in tutto il corpo dove controllano il metabolismo (conversione di ossigeno e calorie in energia).

Ogni cellula del corpo dipende dagli ormoni tiroidei per la regolazione del loro metabolismo. La ghiandola tiroide normale produce circa l’80% di T4 e circa il 20% di T3, tuttavia, il T3 possiede circa quattro volte la “forza” dell’ormone di T4. 

La ghiandola tiroidea è sotto il controllo della ghiandola pituitaria , una piccola ghiandola delle dimensioni di una nocciolina alla base del cervello (mostrata qui in arancione). Quando il livello degli ormoni tiroidei (T3 e T4) scende troppo in basso, la ghiandola pituitaria produce ormone stimolante la tiroide (TSH) che stimola la ghiandola tiroidea a produrre più ormoni. Sotto l’influenza del TSH, la tiroide produrrà e secernerà T3 e T4 aumentando così i loro livelli ematici.

+ L’ipofisi percepisce questo e risponde diminuendo la sua produzione di TSH. Si può immaginare la ghiandola tiroidea come una fornace e la ghiandola pituitaria come il termostato.

Gli ormoni tiroidei sono come il calore. Quando il calore ritorna al termostato, spegne il termostato. Quando la stanza si raffredda (i livelli di ormone tiroideo diminuiscono), il termostato si riaccende (aumenta il TSH) e la fornace produce più calore (ormoni tiroidei). 

La stessa ghiandola pituitaria è regolata da un’altra ghiandola, conosciuta come l’ipotalamo (mostrata nell’immagine in alto in azzurro). L’ipotalamo fa parte del cervello e produce l’ ormone rilasciante del TSH (TRH) che dice alla ghiandola pituitaria di stimolare la ghiandola tiroidea (rilascio TSH). Si potrebbe immaginare l’ipotalamo come la persona che regola il termostato poiché indica la ghiandola pituitaria a quale livello dovrebbe essere impostata la tiroide.

Scritto da Antonio Di Feo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *